Fulco di Verdura

15 ott 2016

In:News

Condividi su


Una delle nostre passioni è stata da sempre la storia della gioielleria e, in linea con il nostro modo di intendere il gioiello, siamo spesso attratti da quelle personalità poco note al grande pubblico ma capaci di idee così innovative da ispirare ancora oggi designer di gioielli e bijoux.Oltre ai nomi noti delle grandi Maison di gioielleria infatti, la storia del costume è popolata da personaggi poco conosciuti ma dal fascino impareggiabile e talmente visionari da ispirare con la loro originalità e audacia creativa, molti degli accessori presenti nelle riviste e che indossiamo oggi. Fulco Santostefano della Cerda Duca di Verdura fu un disegnatore di gioielli e frequentatore di salotti parigini noto per la sua vita leggendaria e le sue amicizie con personaggi quali Coco Chanel e Salvador Dalì.Erede di una delle più grandi famiglie dell’aristocrazia palermitana, è noto per aver disegnato gioielli indossati dalle celebrità di Hollywood, commissionati da ricchi magnati e regnanti di tutta Europa. La natura è la sua più grande fonte di ispirazione: animali, uccelli, piume, ali, foglie, conchiglie, fiori e frutti sono essenze colte e trasformate in capolavori.

 

 

Celebre il gioiello realizzato per Coco Chanel, un capolavoro che segnò l’inizio della loro grande amicizia e che viene prodotto ancora oggi: un bracciale in smalto bianco sormontato da una croce bizantina ispirata al tour compiuto dai due nella vecchia Europa, rifinita con smeraldi, zaffiri, topazi, ametiste, acquemarine e rubini.La storia vuole che Coco Chanel nei primi anni Trenta portò al designer di origine aristocratica, tutti i gioielli ricevuti in regalo dai suoi passati amanti, per farli rimontare. Uno dei pezzi ottenuti fu proprio il bracciale in questione, il Maltese Cross Cuff, così riuscito da diventare oggetto di distinzione per Verdura e per la stessa Coco, che ne indossava uno su ciascun polso.

 

Dall’amicizia con il musicista Cole Porter, ispirati alla sua più nota composizione Night and Day, nascono i celebri gemelli in oro, diamanti e smalti: un gioiello ancora oggi prodotto e venduto in tutto il mondo.

Dopo la notorietà internazionale, conferitagli dalla collaborazione con Chanel, divenne, nell’ultima parte della sua vita, il gioiellerie di scena di Hollywood; Katherine Hepburn, Lana Turner, Greta Garbo e tante altre famose attrici hanno indossato gioielli disegnati appositamente per i loro film.

Quello che rende Fulco di Verdura attuale e a noi particolarmente affine è l’accostare materiali preziosi a quelli meno nobili per creare oggetti unici. Dimostrò al mondo che tutto poteva “essere” un gioiello: sassi semipreziosi, perle barocche, conchiglie ma anche legno, smalto e cuoio potevano divenire autentici capolavori.